Torna “Aspettando Scruscio…note di Sicilia”

Dal 29 luglio al 1 agosto a Cinisi

In attesa di “…fare scruscio” a settembre, ecco un assaggio tra risate e musica, a cavallo tra luglio e agosto. Torna “Aspettando Scruscio…note di Sicilia”, dal 29 luglio al 1 agosto a Cinisi: la manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, è ideata e condotta da Massimo Minutella, in collaborazione con “Il Melangolo”, e pone la sua attenzione su quegli artisti che mettono in risalto la Sicilia attraverso l’uso del dialetto, sciorinato e declinato in tutte le sue innumerevoli possibilità artistiche, musicali, cabarettistiche, di scrittura. “Scruscio… note di Sicilia” sarà poi in programma il 10 e 11 settembre.
Mai come quest’anno la quattro giorni – assaggio del mini festival vero e proprio – sarà piena di ospiti, risate, musica, ma anche incontri, degustazioni e prodotti tipici. Attesi Gianfranco Jannuzzo, Gianni Nanfa, Antonio Pandolfo, Ernesto Maria Ponte, sul fronte risate, Roy Paci, Massimo Di Cataldo e Maria Corso su quello musica. “Aspettando… Scruscio” è ospitata nell’atrio del Palazzo dei Benedettini, le prime tre sere, mentre il concerto di Roy Paci e Aretuska sarà in piazza Vittorio Emanuele Orlando a Cinisi, inserito nel Circuito del Mito. “Scruscio” sarà trasmessa in diretta da Radio Action e dalla web radio 92100 di Agrigento e, per le serate del 29 e 30 luglio, da Tele Occidente. Organizza il Melangolo.
E veniamo al programma vero e proprio, quattro serate condotte da Massimo Minutella nelle doppie vesti di intrattenitore e padrone di casa. Si inizia venerdì 29 luglio alle 21,30 a Palazzo dei Benedettini con Gianni Nanfa e Antonio Pandolfo che faranno a gara per divertire il pubblico a suon di battute, sketch, lezioni semiserie; i due cederanno poi il palco a Maria Corso, cantante e violinista palermitana che è stata ospite a “Novecento” con Pippo Baudo. Chiuderà la serata un’intervista alla prima “signora del vino”, Gera Ienna dell’azienda vinicola Donnadicoppe di Gibellina, e degustazioni a cura dell’Istituto Regionale della Vite e del Vino.
Sabato 30 luglio le risate saranno invece affidate ad Ernesto Maria Ponte e alle sue indagini sui tic dell’uomo di oggi. Quindi salirà sul palco Massimo Di Cataldo per presentare i brani del nuovo cd, “Macchissenefrega” e un particolare arrangiamento della bellissima “Mi votu e mi rivotu”, una delle più antiche canzoni siciliane, famosa per l’interpretazione di Rosa Balistreri. Quindi la consegna del “premio alla carriera” a Giovanni Tedesco, seconda intervista alla “signora del vino”, stavolta con protagonista Stefania Lena delle cantine Fatascià di Marineo, seguita dalle degustazioni.
Ed eccoci a domenica 31 luglio, la giornata più “impegnata”: Massimo Minutella intervisterà Giuseppe Ayala sul suo libro “Chi ha paura muore ogni giorno. I miei anni con Falcone e Borsellino” (Mondadori). Giovanni Pepi, condirettore responsabile del Giornale di Sicilia riceverà il Premio Città di Cinisi, consegnato dal sindaco Salvatore Palazzolo. Quindi salirà sul palco Gianfranco Jannuzzo con la sua verve tutta siciliana che ormai ha superato i confini nazionali.
L’1 agosto, si cambia: dall’atrio del Palazzo dei Benedettini ci si sposterà in piazza Vittorio Emanuele Orlando per il concerto di Roy Paci & Aretuska. “Revolutionaretour” è un concerto rock, tirato e festaiolo, in cui il trombettista-compositore-cantante ripercorrerà tredici anni di carriera, dai grandi successi raccolti nel “BESTiario siciliano”, ai brani del “Latinista” l’ultimo album pubblicato l’anno scorso, con qualche incursione nel repertorio musicale combat-patchanka & more. Con Roy sul palco, i “suoi” Aretuska come Cico, MC storico italo congolese, oltre alla guest Ekland Hasa, pianista albanese che ha collaborato con Tiziano Ferro, Biagio Antonacci, Albano Carrisi, Goran Bregovic, e ha eseguito la prima storica interpretazione della “Rapsodia in Blu” di Gershwin nel suo Paese (a lungo proibita dal regime).
Il concerto di Roy Paci fa parte del cartellone de Il Circuito del Mito, la manifestazione organizzata dall’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo sotto la direzione artistica di Giancarlo Zanetti. 170 produzioni per 600 serate che andranno avanti fino ad
ottobre in luoghi suggestivi dell’isola: dai fari alle piazze storiche, ai castelli, alle aree archeologiche a numerosi centri di rilevanza turistica.
“Scruscio…note di Sicilia” è organizzata da Il Melangolo con il sostegno dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana e della Fondazione Federico II e il patrocinio dell’Assessorato Regionale al Turismo, Sport e Spettacolo. E’ gemellata con Sherbeth, festival internazionale del gelato.

Media Partner: Tele Occidente, Radio Action e dalla web radio 92100 di Agrigento.

Info stampa: 333.5289457
Per informazioni
Norino Ventimiglia 335 7908476

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: