Terrasini, scoperta baby gang dedita a furti

Una baby gang, composta da tre giovani minorenni incensurati, è stata sorpresa con la refurtiva mentre tentavano di scappare scavalcando la recinzione di una villa a Terrasini. I tre ragazzi erano entrati oltrepassando il muro che delimita la casa, e attraverso una finestra posta al piano inferiore si sono intrufolati nell’abitazione. Ma un vicino, allarmato da strani rumori, si è affacciato fuori ed ha subito notato che qualcuno si stesse aggirando, all’interno della proprietà privata, con delle torce elettriche. L’uomo, ha quindi contattato il 112 e il 113 per denunciare quanto stava accadendo a pochi passi da casa sua. Erano le 23 circa e nel giro di pochi minuti sul posto sono giunte due gazzelle dei carabinieri, una del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Carini, l’altra della stazione di Cinisi e una volante del Commissariato di Polizia di Partinico. I tre giovani ladri, colti di sorpresa, alla vista delle forze dell’ordine, hanno tentato di darsi alla fuga, scavalcando una recinzione posta sul retro della casa. Tuttavia, due dei baby malfattori, dopo aver gettato a terra la refurtiva, sono stati immediatamente bloccati dai Carabinieri, mentre il terzo che ha tentato di dileguarsi a piedi, è stato fermato a pochi metri di distanza dal luogo del furto, dalla pattuglia della Polizia. Le forze dell’ordine hanno così recuperato la refurtiva: 3 telefoni cellulari, alcuni orologi, capi di abbigliamento griffati e monili in oro. Da una perquisizione, i giovani sono stati trovati in possesso di cacciaviti, passpartout e grimaldelli utilizzati per le operazioni di scasso. Tutto è stato sottoposto a sequestro penale. I ragazzi sono poi stati condotti in Caserma, a Carini, per l’identificazione. Avvisati i genitori, i militati hanno proceduto all’arresto di A.M. 17 anni di Palermo e di F.F. 16 anni di Terrasini. Entrambi devono rispondere di furto aggravato in concorso. Mentre F.E. pure di Terrasini, di 14 anni, è stato affidato al padre in attesa dei provvedimenti del Tribunale per i minorenni di Palermo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: