Novembre: un mese ricco di eventi culturali a Cinisi

Un concorso letterario, la presentazione di un libro, un festival di cortometraggi, un convegno sulla prevenzione dei tumori, una mostra fotografica e tanto altro tra le iniziative che vedranno dal 11 al 27 di Novembre il paese di Cinisi protagonista di una serie di eventi culturali.

Nell’ambito delle attività culturali  promosse, vi sarà il Premio Letterario Giovanni Meli,  medico e poeta , che visse  nel paese di Cinisi per circa 10 anni , e dove  scrisse le migliori opere della sua produzione letteraria ispirato dai luoghi più suggestivi , dove  amava  soffermarsi per le sue riflessioni.

Proprio in occasione del 270° anno dalla nascita del poeta G. Meli il comune propone l’istituzione del  premio letterario.

“L’iniziativa , oltre  che rendere omaggio ad un illustre cittadino ed ad un insigne poeta   dialettale, ha tra le sue finalità la valorizzazione del patrimonio culturale e la riscoperta delle  radici storiche di un territorio” – dichiara l’assessore alla cultura Vincenzo Cusumano.

Il tema del  concorso, da sviluppare nelle varie sezioni è “ …in un minuto..” .

Il concorso si articolerà in quattro sezioni : poesia  in lingua italiana, inedita; poesia  in lingua siciliana, inedita; composizione , riservata ai ragazzi dai 6 ai 15 anni; racconto (narrativa). Le domande dovranno pervenire presso la biblioteca comunale entro e non oltre il 10 novembre.

Tra le più importanti iniziative inoltre vi sarà il festival di Cortometraggi, giunto alla sua quarta edizione.

Il Festival di cortometraggi “corto corto mon amour”, manifestazione ormai consolidata che vede ogni anno numerosi partecipanti, con video derivanti anche dall’estero si pone tra gli obiettivi primari – dichiara l’assessore Cusumano – quello di promuovere la cultura del cinema a partire dai molti i giovani registi, ma anche sceneggiatori che hanno la passione per questo importante campo della comunicazione.

Tra le novità invece – ci anticipa Vincenzo Cusumano – vi sarà invece un convegno organizzato dalla Lilt  – lega italiana lotta ai tumori, in collaborazione con la Consulta Giovanile del comune di Cinisi sulla prevenzione dei tumori al seno: “Sarà una importante occasione di confronto – continua l’assessore – per riflettere sul fatto che prevenire è meglio che curare, soprattutto in un paese come Cinisi che vive ogni anno un incremento dei tumori a causa della presenza dell’aereoporto Falcone-Borsellino nel territorio cinisense.

Oltre il convegno sono in fase di organizzazione altre numerose iniziative, tra le quali la presentazione di un libro, una mosta fotografica e tanto altro.

“In tutto questo mi preme sottolineare – conclude Cusumano – che in questa settimana della cultura vi sarà il coinvolgimento di tutte le associazioni del paese, proprio perché solo facendo un lavoro di squadra sarà possibile ottenere buoni risultati”.

In quei giorni inoltre sarà possibile visitare Casa Memoria Peppino Impastato che sarà aperta anche per dare spazio a momenti di confronto e dibattito sulla cultura dell’antimafia.

Questo e tanto altro nell’intervista in basso:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: