Terrasini e Cinisi escono dall’Ato rifiuti Pa1

L’Assemblea dei Sindaci del predetto Ato ha, infatti, concesso il nullaosta senza il quale il Commissario per l’emergenza rifiuti non avrebbe potuto valutare per il finanziamento, il progetto sperimentale per la raccolta degli RSU presentato un mese fa dai due Comuni.
Di fronte all’iniziativa dei due Comuni, con un Ambito territoriale ormai in liquidazione e gravemente inefficiente, anche gli altri comuni appartenenti all’Ato Pa1 non sono rimasti con le mani in mano e, dopo aver votato il nullaosta ai Comuni di Terrasini e Cinisi, hanno annunciato all’Assemblea dei Sindaci che si è tenuta oggi, che per raggruppamenti quasi definiti, da Isola delle Femmine fino a Carini e da Partinico fino a Balestrate, presentereranno anche loro progetti sperimentali per poter finalmente gestire in proprio il servizio RSU. In pratica, l’Ato Pa1 si è dissolto.
“È stata una mossa azzardata ma produttiva – dice il Sindco di Terrasini Massimo Cucinella – e ringrazio Salvatore Palazzolo che ha sposato immediatamente la nostra proposta. Adesso si apre una fase di vera amministrazione del territorio rispetto alla quale aspettiamo soltanto l’approvazione da parte del Commissario straordianario per l’emergenza rifiuti.”

Annunci

3 Risposte

  1. Bene, bene!
    Vediamo se cambierà qualcosa in meglio, in peggio sarebbe difficile per noi che siamo fuori paese!!! Contrada Paterna, i rifiuti arrivano sulla statale, e sono due anni che dobbiamo sopportare questo disastro, pur pagando le tasse salatissime: se siamo citadini di seconda zona, perchè non paghiamo tasse di seconda zona?
    E poi, sbaglio o per legge ogni comune deve avere un isola ecologica dove portare i rifiuti riciclabili. Sarebbe l’unico modo di evitare questo scempio.
    E pretendono di migliorare Terrasini per il turismo… cercano di fare concorrenza a Napoli???
    Anne Méan

  2. Voglio sperare che non ci siano più alibi per espletare un servizio decente!!! Che lorsignori ricordino anche che il servizio si effettua su tutto il territorio comunale e quindi anche in contrada Agliandroni. Invece in quella zona pur pagando la tassa il ritiro viene effettuato come se fosse un favore! Mentalità da terzo mondo! Nonostante i bla,bla prima delle elezioni, oggettivamente i servizi pubblici in paese sono peggiorati, come dire……….Già visto,già sentito. Salutamu. Angelo Gambino

  3. Si, ma intanto, chi toglie i rifiuti per le strade che stazionano lì da giorni e giorni ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: