Terrasini, trovato arsenale di mafia

In casa di un uomo del boss Gaetano Badalamenti

I Carabinieri hanno arrestato a Terrasini il pluripregiudicato per reati di mafia Domenico Saputo di 63 anni per detenzione illegale di armi e munizioni. Saputo negli anni ’80 faceva parte del gruppo di fuoco di Gaetano Badalamenti.

I militari nel corso di una perquisizione in casa, nascoste in muro hanno trovato un fucile mitragliatore d’assalto da guerra M58, di fabbricazione cecoslovacca, calibro 7.62, con la matricola abrasa. Poco distante anche un fucile calibro 12, smontato in due parti, anch’esso custodito all’interno di un sacco impermeabile e 55 munizioni calibro 7.62 e 10 cartucce calibro 12.

Le armi trovate sono state inviate al R.I.S. di Messina per essere sottoposte agli accertamenti e prove balistiche per analizzare se le armi sono state utilizzate nella commissione di delitti di mafia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: