MAFIA: UCCISO PER ERRORE, CHIESTO ERGASTOLO PER I BOSS LO PICCOLO

Il Pm Gaetano Paci al termine della sua requisitoria davanti alla Corte d’Assise di Palermo ha chiesto ai giudici l’ergastolo per i boss Salvatore e Sandro Lo Piccolo, nonche’ per Nino Pipitone, tutti acusati dell’omicidio di Giuseppe D’Angelo, il tabaccaio ucciso per errore a Sferracavallo, borgata marinara di Palermo, il 22 agosto del 2006. Secondo l’accusa, D’Angelo fu colpito perche’ i killer perche’ lo confuero con il loro vero obiettivo, Lino Spatola.
Per lo stesso delitto sono gia’ stati condannati in appello i pentiti Gaspare Pulizzi e Francesco Briguglio nonche’ il figlio del boss di Cinisi Gaspare di Maggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: