Rifondazione Comunista interviene su manifesti elettorali abusivi

Il partito della rifondazione comunista di Partinico in una nota indirizzata ai comuni di Partinico e Terrasini e ai rispettivi comandi di Polizia Municipale, denuncia la collocazione abusiva di manifesti elettorali per le regionali.
In particolare i Comunisti fanno notare alle autorità che il candidato Enzo Briganò ha fatto installare pannelli sui balconi di via Magistrato Giannola numero 43 e in corso dei Mille 270 nella sua città e a Terrasini su un prospetto di via Partinico. Rifondazione Comunista chiede ai due sindaci di ordinarne la rimozione, perchè i manifesti sono stati collocati abusivamente e in violazione della legislazione in materia di propaganda dato che non sono stati ancora convocati i Comizi elettorali.
Inoltre -sottolineano i Comunisti- si tratta di pubblicità ingannevole in quanto ad oggi nessuna candidatura può essere presentata e  ratificata da organismi che non si sono né costituiti né convocati.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: