Terrasini, Torre Alba restituita al proprietario

Una sentenza del tar toglie al Comune di Terrasini la proprietà di torre Alba. Se l’ente locale vorrà riappropriarsene dovrà sborsare un milione e 100 mila euro, oltre le spese legali. E’ la richiesta del proprietario, Giuseppe Cusumano che si è aggiudicato il parere favorevole del tribunale regionale amministrativo dopo l’esproprio subito. In questi anni, l’immobile che domina la scogliera di Cala Rossa, è stato ristrutturato, in parte demolito, tutto con soldi pubblici del Pit delle Torri e dei Castelli. Per i giudici della seconda sezione del Tar Sicilia, presieduta da Filippo Giamportone, non si può ignorare la legge della corte europea sugli espropri per pubblica utilità, cambiata quando è iniziata la procedura per acquisire la torre. Si conclude così l’ennesima querelle a suon di carta bollata avviata nel 2002 dal proprietario che si è visto sottrarre la proprietà della cinquecentesca torre di avvistamento per una somma giudicata insufficiente. Nello stesso anno in cui cominciò la battaglia legale, il comune di Terrasini ottenne i finanziamenti per il restauro dell’edificio che venne inaugurato nel 2009 e sebbene destinato ad ospitare un museo, ad oggi, per varie difficoltà, principalmente economiche, non è mai stato utilizzato. La sentenza del Tar sancisce la vittoria di Giuseppe Cusumano; e al momento, il Comune di Terrasini non può far altro che incassare il colpo e subire la beffa oltre al danno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: