Cinisi. Al via la ristrutturazione di “Casa Memoria”

casa memoria cinisiAl via la ristrutturazione nella sede di Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato nata a Cinisi nel 2005. Alla fine dei lavori l’immobile sarà trasformato in una vera casa-museo, e da maggio sarà di nuovo fruibile ai visitatori. I lavori, finanziati da “Fondazione con il Sud”, rientrano nell’ambito del piano “Un ponte per la memoria”, avviato a Cinisi nel 2012. Il progetto di allestimento è stato curato da Giovanni Impastato, fratello di Peppino e da Claudio La Camera, referente del progetto. Questa sarà la prima casa-museo realizzata in un bene simbolo di lotta alla mafia, recentemente riconosciuto come bene di interesse culturale dalla Regione. All’interno della casa, a lavori finiti, sarà possibile effettuare ricerche, consultare i documenti di Peppino Impastato e i testi sulla storia del movimento contro Cosa Nostra in Sicilia. In quella stessa casa, giorni fa, mentre Impastato e La Camera stavano sistemando per permettere l’avvio dei lavori, i due hanno ritrovato in un cassetto che conteneva la biancheria di Felicia Bartolotta, una lettera anonima indirizzata a Peppino e con su scritto ‘stanno studiando qualcosa, ti faranno male’. Il biglietto è datato 14 aprile 1977, circa un anno prima del suo omicidio. Significativo anche un consiglio contenuto nella missiva: “Guardati bene dai tuoi veri nemici”. Adesso la ristrutturazione di Casa Memoria rappresenta un’importante conquista per l’antimafia di Cinisi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: