Il sistema perverso dei rifiuti si blocca a terrasini

no centro di trasferenzaLa vicenda del centro di trasferenza di Terrasini ha il merito di aver sollevato il velo di silenzio che è ancora una volta calato sul sistema della raccolta rifiuti in Sicilia. Nella nostra isola, i rifiuti sono sempre conferiti in discarica. Il Gruppo Catanzaro gestisce privatamente la discarica di Siculiana, tra le più vaste d’Europa. Nei confronti del Gruppo, gli Ato di più di mezza Sicilia sono debitori per milioni di Euro. Il sistema delle Discariche alimenta un circuito perverso difficile da disinnescare ma non per questo impossibile, a partire dai noli a caldo e a freddo, fino agli elevati costi per il conferimento dei rifiuti. L’unico aspetto economico positivo del sistema, se cosi si può dire, sono gli stipendi per la forza lavoro degli Ato. Sicchè, gli Ato drenano soldi ai Comuni che a loro volta sperano di recuperare con l’imposizione e l’aumento della Tarsu e della Tares ai cittadini. In sintesi, i cittadini di più di 2/3 della Sicilia finanziano, loro malgrado, un gruppo privato che gestisce la discarica di Siculiana senza, peraltro, avere rivali sul mercato. Il quadro legislativo è fermo alla riforma degli Ato trasformati in Ssr, ma quello che tutti ci aspettiamo è il rilancio della raccolta differenziata e l’abbattimento dei costi del servizio di conferimento. Il centro di trasferenza di Terrasini, di cosi vaste proporzioni, non sembra andare in questa direzione. L’attuale sistema economicamente disastroso, quindi, si regge sulle discariche, la più vasta delle quali è di proprietà del dott. Catanzaro, vicepresidente di Confidustria sicilia, molto vicino agli assetti politici dell’attuale governo regionale il cui maggior punto di riferimento è il Sen. Lumia. Nessuno vuole avanzare nessuna illazione ma il costo per lo smaltimento dei rifiuti in Sicilia, per come è congegnato, finisce per alimentare un nuovo sistema di potere economico-politico che si regge su una clamorosa disfunzione ed un enorme spreco di soldi dei siciliani.

di Roberto Conigliaro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: