NO NETTO ALLA “DISCARICA” A TERRASINI!

I cittadini si ribellano e chiedono la raccolta differenziata.

Comunicato stampa -Occupy Terrasini-Dopo il consiglio comunale di giorno 9 luglio 2013 ed il voto unanime espresso e la posizione del Sindaco medesimo contro la “stazione di trasferenza” (DISCARICA) di Terrasini, che dovrebbe essere realizzata in contrada “Paterna” dalla società ITRAS Srl di Lorenzo Catanzaro, la mobilitazione del cartello delle associazioni (vedi sotto), dei movimenti, dei partiti, dei comitati, di tutti i cittadini di Terrasini continua e si fa più forte. Dopo aver partecipato ed assediato più consigli comunali, tappezzato la città di Terrasini di volantini, fatto un’assemblea pubblica, una grande azione di sensibilizzazione ed informazione, andiamo avanti più forti e decisi che mai. Siamo contenti che accanto a noi ci siano tutti i consiglieri comunali, senza distinguo o sfumature, ed il Sindaco Massimo Cucinella che porterà a Palermo, alla conferenza di servizio di giorno 12 luglio, un secco e deciso NO.
Giorno 12 luglio NOI occuperemo simbolicamente e pacificamente il Municipio di Terrasini, qualcuno anche andrà a Palermo, in questo momento poi i cittadini – motivando la cosa – stanno inviando centinaia di mail all’assessore regionale all’energia Nicolò Marino per chiedergLi di negare le autorizzazioni alla Società Itras Srl.
Ci chiediamo quindi, anche a seguito di tutto ciò, perché questa debba essere autorizzata comunque. Perché se i cittadini non la vogliono? NO alla cosiddetta “stazione di trasferenza” (Discarica) a Terrasini perché si tratta di un Comune ad alta valenza turistica, abbiamo il sensato timore che questa possa trasformarsi in una vera e propria pattumiera di tutti i comuni dell’Ato1, sarà attaccata all’autostrada A 29, ed avrà un terribile impatto ambientale sul territorio.

Si trova a meno di un chilometro da una zona SIC, non esiste alcuna garanzia finanziaria in caso di disastro ambientale, ci sono importanti aziende agricole e biologiche nella zona, abitazioni civili e turistiche (città del mare tra tutte), e rappresenta l’unica zona dove Terrasini potrebbe ancora svilupparsi.
Le discariche poi, di qualunque specie, dovrebbero essere a gestione pubblica, non perché il pubblico funziona meglio ma perchè dovrebbe mettere al primo posto l’interesse collettivo invece che il profitto.
Vorremmo che finalmente si facesse la raccolta differenziata, che il nostro territorio cominci ad essere amato e rispettato, di non trovarci più in situazioni di emergenza per poi favorire chi si arricchisce a scapito di tutti noi, contro la collettività.
Vorremmo che dalla conferenza di servizio di giorno 12 luglio a Palermo uscisse fuori un diniego definitivo alla realizzazione di questo impianto. Se così non fosse o dovesse essere autorizzato, saremo da subito pronti ad una lunga battaglia legale ma anche sul territorio, non permetteremo assolutamente che 60 camion al giorno percorrano le nostre strade piuttosto che i pullman dei turisti, non staremo sotto scopa per colpa di un imprenditore e di veloci autorizzazioni che non tengono conto del volere dei cittadini. L’interesse collettivo viene prima di quello privato e di privati senza scrupoli che pensano solo al lucro sopra ogni cosa.

FIRMATARI:
– Comitato Civico “Cinisi Terrasini Per L’ambiente
– Comitato Civico “Ripuliamo Cinisi E Terrasini”
– Movimento Cinque stelle di Terrasini
– Giovani Democratici Terrasini
– Partito Democratico Terrasini
– Associazione Peppino Impastato
– Forum Calarossa

Info stampa:
ripuliamocinisieterrasini@gmail.com
Cell. 338.4830087

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: