Sanzionati i genitori di due minorenni che si trovavano pericolosamente all’imboccatura del porto di Terrasini-Cinisi, intenti in attività di pesca subacquea

Comando della Guardia Costiera di TerrasiniNel tardo pomeriggio del 22 agosto, un peschereccio che stava per entrare nel porto di Terrasini-Cinisi, ha notato la presenza di due ragazzini, in acqua, proprio all’imboccatura del porto, intenti in attività di pesca subacquea.

Immediatamente, il peschereccio ha fermato le macchine ed ha avvisato la Guardia Costiera di Terrasini.

Il Comando della Guardia Costiera di Terrasini ha inviato sul punto un battello militare dipendente, ed una pattuglia da terra: si è quindi provveduto a far uscire prontamente i ragazzi dall’acqua, ed a condurli presso l’Ufficio Circondariale Marittimo.

Di talché, sono stati senza indugio convocati i genitori dei due minorenni, i quali sono stati sanzionati nella qualità di esercenti la potestà genitoriale: agli stessi è stata elevata una sanzione amministrativa, di € 200, per violazione dell’Ordinanza di Sicurezza Balneare, poiché i loro figliuoli hanno effettuato la balneazione all’imboccatura del porto, zona in cui è la stessa è vietata in quanto trattasi di zona pericolosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: