Terrasini. La Corte dei Conti indagherà sulle strisce blu

Roberto Conigliaro image

La querelle tra le opposizioni consiliari e l’amministrazione Cucinella, nata subito dopo il varo delle strisce blu a Terrasini, si sposta davanti alla Corte dei Conti. Ai magistrati contabili sono state infatti inviate le carte per esaminare la correttezza dell’iter burocratico che ha accompagnato la loro istituzione. Oggetto del contendere la modifica della delibera che aveva previsto i posteggi a pagamento attraverso una determina sindacale, l’attribuzione della gestione alla società Aps e il rilascio a quest’ultima del 20% delle provvigioni sulla vendita dei  biglietti e della metà ai commercianti. “La differenza – dice il Sindaco – è dovuta al fatto che la società impiega del personale per la vendita ambulante dei biglietti”. Le strisce blu restano attualmente in vigore fino alle 20.00 e a controllare i biglietti sui parabrezza delle auto è attualmente la polizia municipale. La società, infatti, non ritiene vantaggioso, almeno per il periodo invernale, impiegare personale per la vendita ambulante dei biglietti. Il Sindaco, invece, si riserva di replicare appena saranno chiare le ragioni delle opposizioni che hanno coinvolto sulla vicenda la Corte dei Conti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: