Luna di miele con il furto: sposini palermitani denunciati

I giovani palermitani, assieme ai testimoni, nascondevano nei bagagli abiti griffati e profumi sottratti allo store di bordo.

costa fascinosaLuna di miele con denuncia per due sposini palermitani che in viaggio di nozze e assieme ad altre due coppie di amici in crociera a bordo della Costa Fascinosa, hanno rubato nei duty free della nave. A denunciarli, lunedì mattina, all’arrivo della Fascinosa in stazione marittima, sono stati gli agenti della Polmare.

Il comandante della nave, durante la navigazione in acque internazionali, comunicava al Centro Operativo della Polizia di Frontiera che all’interno dello store di bordo erano stati riscontrati numerosi ammanchi di oggetti di valore, verosimilmente rubati da passeggeri.

Sulla base delle indicazioni fornite dagli investigatori della polizia di frontiera, con la collaborazione dell’agenzia marittima “MEDOV”, il personale di bordo visionava le immagini dei sistemi di video sorveglianza che, messe a confronto con le foto dei titolari delle carte di credito utilizzate a bordo nave, consentiva alla polizia di individuare e bloccare, al momento dello sbarco al porto, una coppia di sposi siciliani di 37 e 31 anni in viaggio di nozze.

Ispezionati i loro bagagli, sono stati rinvenuti numerose confezioni di profumi di marca Valentino, Burberry, Lancome, Jean Paul Gaultier, Chanel, borse in pelle Emporio Armani, magliette Lacoste, giubbini Armani, porta documenti, orologi Bella & Rose e Nouveau, per un valore complessivo di circa 2000 euro. I due ammettevano le loro responsabilità.

Nel prosieguo delle indagini, emergeva che marito e moglie avevano viaggiato in compagnia di altre due coppie, loro parenti e amici, insieme ai cinque figli minorenni, sospettate di aver commesso altri furti vari furti sempre a bordo della nave. Il gruppo di amici, nel frattempo, si era imbarcato al “Marco Polo” su un volo diretto a Palermo.

Giunti a destinazione, sono stati bloccati dagli agenti della Polizia di Frontiera dell’aeroporto “Falcone e Borsellino”, avvisati dai colleghi di Venezia sulla possibilità che avessero refurtiva nei bagagli. Il controllo delle loro valigie ha consentito di trovare e sequestrare ulteriori dieci confezioni di profumi, tre giubbotti Emporio Armani, numerosi portafogli, magliette, borse da donna e bermuda, per un valore complessivo di circa 3000 euro. Le due coppie, dai 38 ai 31 anni di età, ammettevano, pure loro, le proprie responsabilità.

Il gruppo di sei persone, tutte incensurate e sottoposte alle procedure di foto-segnalamento, sono state quindi denunciate a piede libero alla procura di Venezia, per furto continuato aggravato ed in concorso. La merce recuperata, e sottoposta a sequestro, verrà restituita, dopo il nulla-osta dell’autorità giudiziaria ai proprietari del duty free.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: