Controlli sulla filiera della pesca: un sequestro a Terrasini

pesceNell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto della pesca illegale, i militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terrasini hanno effettuato un attività coordinata mare/terra nel territorio e specchi acquei di competenza. I controlli, finalizzati in modo particolare al contrasto della cattura e commercializzazione di pesce spada, la cui cattura, nel mediterraneo, è vietata nei mesi di ottobre e novembre, hanno portato al sequestro di oltre 10 kg di pescato e all’elevazione di verbali per un totale di € 3.000,00 in danno di diportisti e pescatori professionali.
Sono stati posti a controllo anche attività commerciali al fine di garantire il rispetto delle normative a tutela dei consumatori, in un periodo ove vi è tra l’altro il severo divieto di cattura del pesce spada.
Il costante impegno degli uomini dell’Ufficio Circondariale di Terrasini nell’effettuazione dei controlli garantisce alla cittadinanza locale la tranquillità di poter acquistare prodotti ittici di certa provenienza e di indiscussa qualità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: